RINNOVARE CASA AL MARE

IL COLORE CHE ISPIRA

Siamo ormai a fine giugno e stiamo finalmente entrando nella stagione estiva che, speriamo, ci porti relax e svago dopo tanti mesi di chiusura forzata dovuta alla pandemia. Se avete la fortuna di possedere anche un piccolo “pied a ter” in qualche località balneare, quello che voglio proporvi di seguito sono dei suggerimenti per portare aria nuova per una nuova ripartenza. Per riattivare l’energia e rinnovare casa l’elemento da cui partire è molto semplicemente il colore. Colore con cui spaziare dalla tinteggiatura delle pareti all’inserimento di complementi e finiture. Ecco di seguito tre passi per poter progettare al meglio il colore nella nostra casa delle vacanze!

PRIMO PASSO: COME COMINCIARE

Per rinnovare casa si comincia dall’ISPIRAZIONE, dall’ATMOSFERA e naturalmente dai COLORI

L’ISPIRAZIONE naturalmente è quella che viene dai colori dell’acqua del mare nelle sue varie tonalità, dalla sabbia più o meno chiara, dall’azzurro del cielo che si riflette nel mare, dalla vegetazione vicino alla riva.

L’ATMOSFERA è quella rinfrescante, rilassante ma allo stesso tempo calda e accogliente: siamo al mare, in vacanza e, all’interno come all’esterno, dobbiamo sentirci sereni e coccolati dalle tonalità che ci vengono dalla natura.

I COLORI guida sono quindi le varie tonalità di azzurro e di blu-verde che ci vengono delle profondità del mare in abbinamento alle calde tonalità avvolgenti della sabbia.

   

Foto: design seeds

La gamma di questi colori dà la possibilità di spaziare tra molte tonalità! Dai celesti cristallini ai blu più intensi, dai verdi chiari a quelli più carichi, per non parlare delle molteplici sfumature  beige e marrone chiaro.

Per raggiungere un risultato ottimale è importante scegliere la tavolozza giusta, quella che più ci piace, che ci fa stare bene e in armonia.

SECONDO PASSO: CHE COLORI USARE

Per rinnovare casa con il colore è indispensabile avere uno schema a cui ispirarsi per creare abbinamenti corretti e armoniosi. Vediamone di seguito tre esempi.

TAVOLOZZA N.1

Nella TAVOLOZZA n.1 i colori si ispirano alla tonalità del sabbia dorata, la possiamo scegliere sia per la finitura delle pareti che per quella di arredi e complementi come divani e tavolini da caffè. Le sfumature dell’azzurro entrano nell’ambiente attraverso  oggetti,  cuscini e rivestimenti dei divani.

   

Foto: design seeds                                                Foto: Pinterest

TAVOLOZZA N.2

Una SECONDA proposta è quella di aumentare l’uso delle tonalità azzurro-verdi inserendole anche nel colore delle pareti e nei tendaggi. Le tonalità del sabbia più chiaro usiamole per i divani i dei complementi.

    
Foto: design seeds                                                Foto: Pinterest

TAVOLOZZA N.3

La TAVOLOZZA N.3 presenta un’altra opzione: pareti e complementi d’arredo in bianco o in sabbia chiarissimo, per un effetto quasi total white che viene, però, addolcito dall’uso dei blu e dei celesti, magari ispirati al Pantone 2020 “Classic Blue”, negli elementi tessili come cuscini, decori di tappeti e quadri.

 

Foto: design seeds                                          Foto: Pinterest

TERZO PASSO: MATERIALI RISPETTOSI DELLA SALUTE

Scegliere il colore giusto non basta per creare l’ambiente ideale: non dobbiamo dimenticare che tutto quello che è all’interno della nostra casa influenza sia la salute fisica che psicologica. Un progetto ben equilibrato e bello ci farà sentire bene, a nostro agio e accolti, ma è necessario scegliere anche materiali per le finiture e i complementi che non emettano sostanze nocive per la salute. Acquistiamo quindi pitture ai silicati per le pareti, che preservano gli ambienti da muffe e batteri, e materiali naturali come il cotone e il lino, nei complementi tessili, trattati al naturale o con coloranti non tossici.

 

 

Condividi

casa, colore, estate, mare, rinnovare casa

arch. FEDERICA RIGON
P.I. 02782050245
C.F. RGNFEC67H49L157Q

 

mi trovi adesso

I miei contatti

  • 347 2710200

  • info@federicarigon.com

Progetto di comunicazione dibiproject.com